Giovedì 18 Ottobre 2018

FAMIGLIA: Graminacee

NOMI VOLGARI : Frumento - carusella - trigu

DESCRIZIONE: Il germe di grano è l'embrione della pianta di grano situato nell'estremo inferiore. Si ricava sia dalla radice sia dal germoglio. La farina di germe di grano costituisce un'eccellente fonte di proteine e fibre. Si tratta di un ingrediente molto appetitoso, che contiene una quantità di proteine pari al 21 - 24%. Contiene inoltre un buon bilanciamento di amminoacidi.

Il germe di grano è un antiossidante naturale, contiene essenzialmente vitamina E. Contiene anche vitamine del complesso B, B12, proteine, acido linoleico, lecitina, amido, zuccheri semplici, fibre grezze, ferro, calcio, fosforo, potassio, magnesio, zinco, manganese, rame, cobalto, molibdeno, tracce di vitamina C ed A, D, inositolo, colina, acido pantotecnico, paba zinco e molte altre sostanze, contiene anche Octasanolo che agisce sul glicogeno dei muscoli e contrasta il senso di fatica.


CURIOSITA': Si usa in caso di stress, affaticamento psico-fisico, per migliorare le prestazioni.


PROPRIETA': Molto importanti sono le proprietà del germe di grano, in grado di apportare benefici a molti aspetti della salute. Questo alimento è ricco di omega 3, che agiscono nel nostro organismo, contribuendo alla riduzione dei livelli di colesterolo. Alcune ricerche scientifiche hanno confermato che l’assunzione di questo prodotto, che è ricco anche di vitamina E, può aiutare ad aumentare la fertilità, sia negli uomini che nelle donne. Abbonda anche di omega 6, che garantiscono la riduzione delle infiammazioni, soprattutto quelle a carico dell’apparato gastroenterico, il miglioramento dell’efficienza mentale e la riduzione del rischio di incorrere in malattie cardiovascolari. Il germe di grano può essere utilizzato anche sotto forma di olio, da applicare direttamente sulla pelle. Agisce come un ottimo prodotto contro la disidratazione e contro gli effetti dell’invecchiamento provocati dai radicali liberi. Composto da molte proteine e vitamine, può essere utilizzato come un vero e proprio antirughe naturale. Si può usare anche come dopo sole e aiuta a combattere l’acne. Lo hanno dimostrato alcuni studi specifici, che hanno visto come il germe di grano riesca ad aumentare l’elasticità cutanea e a rispondere quindi meglio alla comparsa dei brufoli. E’ un aiuto anche per i capelli, perché riesce a ristrutturare quelli rovinati e a riparare i danni dovuti alle tinture o allo smog. E’ utile anche contro i capelli secchi, soprattutto se lo vogliamo utilizzare come impacco per combattere i problemi di forfora. ipocolesterolemizzante, Antiossidante.


- USO ORNITOLOGICO -

SOMMINISTRAZIONI: Non eccedere nell'uso del germe di grano in quanto contiene emoaglutinina, una proteina poco digeribile che potrebbe dare disturbi a livello intestinale. La preparazione del pastoncino con l'integrazione del germe di grano deve essere limitata al quantitativo consumabile giornalmente, perché il germe di grano irrancidisce facilmente. Può essere addizionato al normale pastoncino in una dose media sul 5%.